Scuola musicale di perfezionamento
Fondazione Romano Romanini

   mcorghi Compositore, musicologo e didatta. Nel catalogo delle opere, rappresentate ed eseguite nei più importanti teatri e sale da concerto internazionali, figurano lavori destinati al teatro musicale, al balletto, all’orchestra sinfonica ea gruppi vocali e strumentali. Per i testi delle sue composizioni si è spesso giovato della collaborazione di José Saramago.

    Per la Fondazione Rossini di Pesaro, ha curato la revisione critica de L'Italiana in Algeri e, per Casa Ricordi, le Arie da Opere e il Beatus vir II di Vivaldi.

    Per l'attività artistica e didattica svolta ha ricevuto i seguenti riconoscimenti:

1985 - Premio "Janni Psacaropulo"- della critica musicale torinese - per l’opera GARGANTUA;

1990 - Premio Positano "Leonid Massine" per il balletto MAZAPEGUL;

1990 - Premio "L'ulivo d'oro" dell'Associazione Teatro Tempo di Imperia;

1991 - Premo "Omaggio a Massimo Mila" della critica italiana;

1992 - Premio S.I.A.E. per la Lirica per l'opera BLIMUNDA;

1993 - Premio Internazionale "Gino Tani" per le arti dello Spettacolo;

1995 - Premio "Editor's Choice 1995" al CD-BMG/RICORDI per le musiche del balletto UN PETIT TRAIN DE PLAISIR;

1998 - Premio Bindo Missiroli della città di Bergamo;

2001 - Premio CORAM "musica è vita” alla V edizione del MUSIC SHOW di Rimini.

2003 - Premio Internazionale "LE MUSE" nel nome della Musa Polimnia (Firenze, XXXVIII edizione del Premio).

2008 - Premio Associazione Mozart Italia (Firenze).

    Nel 1994, è stato nominato Accademico di S.Cecilia; nel 2000, l'Accademia Filarmonica Romana gli ha conferito il Diploma Accademico;

nel 2005, il Presidente della Repubblica Italiana, Carlo Azeglio Ciampi, lo ha nominato Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana; nel 2008 l’Accademia Filarmonica di Bologna gli conferisce il diploma di ACCADEMICO FILARMONICO AD HONOREM.

    Dapprima professore di Composizione presso i Conservatori di Musica di Torino, Parma e Milano e nei corsi di formazione organizzati dalla Fondazione Arturo Toscanini di Parma, dal 1995 al 2007 è stato titolare della cattedra del Corso di Composizione presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Roma). Attualmente  svolge la sua attività di docente presso l'Accademia Musicale Chigiana e l’Accademia Filarmonica di Bologna, la Fondazione Romanini di Brescia e l’Accademia Perosi di Biella.